Ecco come Aumentare le Prenotazioni e Riempire il tuo Hotel anche in Bassa Stagione

Ci riuniamo oggi per commemorare la scomparsa di Facebook.

Questa piattaforma che ci ha accompagnato tra selfie, meme e liti familiari.

Fu un’epoca di scroll infiniti, di amicizie accettate a caso e di privacy venduta al miglior offerente.

Possa il suo algoritmo riposare in pace, circondato dai like e dalle emoji.

Addio, vecchio amico, il tuo tramonto segna l’inizio di un’era dove i social si susseguono come le mode del passato.

Che il tuo epitaffio reciti: “Riposa in pixel”.

Ciao a tutti!

Sono Alessia Boccanfuso, Social Media Manager esperta nel settore turistico e oggi, come avrete ironicamente compreso, parlerò di tutte quelle persone che affermano: ”Facebook è Morto!

Ma morto cosa???

Facebook è ancora una piattaforma fondamentale per la comunicazione digitale, ed ora ti spiegherò il perchè.

PARLIAMO DATI ALLA MANO!

Molte voci sostengono che il pubblico si stia spostando su Instagram e TikTok, relegando Facebook in secondo piano.

Tuttavia, i dati raccolti da We Are Social in collaborazione con Meltwater (se sei interessato all’articolo puoi trovarlo a questo link: CLICCA QUI) mostrano che quasi 43 milioni di persone in Italia sono attive sui social, dedicando circa 16 ore mensili a Facebook.

Anche se TikTok sta guadagnando terreno con una media di 32 ore mensili, non tutti possono sostenere una comunicazione efficace su questa piattaforma, soprattutto nel settore alberghiero.

Per esempio, immaginiamo un hotel di lusso che desidera mostrare la sua eleganza e il suo fascino attraverso foto e video accattivanti.

Instagram, con la sua enfasi sull’immagine, potrebbe essere la scelta ideale per raggiungere un pubblico interessato a esperienze di viaggio esclusive.

Tuttavia, per un hotel di campagna che punta a promuovere la sua autenticità e il suo legame con la natura, TikTok potrebbe offrire un’opportunità unica per condividere momenti spontanei e divertenti con il pubblico.

È importante ricordare, però, soprattutto nel settore alberghiero, che Facebook continua a giocare un ruolo significativo nel panorama dei social media.

NON PUÒ ESSERE TRASCURATO!

Albergatore, devi sempre tenere a mente che la scelta della piattaforma più adatta dipende dall’identità e dagli obiettivi della tua struttura alberghiera, nonché dal tipo di pubblico che desideri raggiungere.

Nonostante l’ascesa di Instagram e TikTok, Facebook si posiziona al secondo posto tra le piattaforme social più utilizzate, con il 77,5% di utenti attivi.

Nel settore alberghiero, dove il target spesso include una fascia d’età più matura, Facebook continua a essere un punto di riferimento per la comunicazione efficace.

Per esempio, consideriamo un hotel boutique che mira a promuovere offerte speciali e pacchetti esclusivi per coppie in cerca di una fuga romantica.

Utilizzando Facebook, l’hotel può creare annunci mirati per raggiungere questo pubblico specifico, con immagini suggestive e messaggi personalizzati che catturano l’attenzione degli utenti.

Hai bisogno di una mano per targettizzare il tuo cliente?

È un’ottima strategia di marketing, che ti permetterà di rivolgerti esattamente al tuo target specifico e a farti aumentare di molto i guadagni.

Contattami ora per una consulenza!

Nonostante la crescente popolarità di Instagram e TikTok, Facebook rimane una piattaforma essenziale per il settore alberghiero.

RIVOLGITI A CHI PAGA!

La scelta tra Facebook, Instagram e TikTok dipende dall’audience di riferimento.

Se il target è composto principalmente da persone più mature con potere d’acquisto, Facebook è la scelta migliore.

Tuttavia, se si mira a un pubblico più giovane, è importante valutare se hanno effettivamente il potere d’acquisto per influenzare le decisioni di viaggio.

Per esempio, se gestisci un hotel di lusso che si rivolge a una clientela più matura e benestante, concentrarsi su Facebook potrebbe essere la strategia più efficace.

Utilizzando annunci mirati e contenuti di alta qualità, puoi raggiungere gli utenti che hanno maggiori probabilità di prenotare soggiorni di lusso presso la tua struttura.

D’altra parte, se il tuo hotel si trova in una località turistica molto frequentata da giovani in cerca di avventure e esperienze uniche, potremmo considerare l’utilizzo di Instagram o TikTok.

Queste piattaforme sono popolari tra i giovani e offrono l’opportunità di condividere contenuti visivi coinvolgenti che possono ispirare i viaggiatori a visitare la tua destinazione.

La scelta della piattaforma Social giusta, dipende dall’età media del tuo target di clientela e dagli obiettivi di marketing della tua struttura alberghiera.

Valutare attentamente queste considerazioni ti aiuterà a prendere decisioni informate e a massimizzare l’impatto delle tue strategie di comunicazione sui social media.

ECCO QUAL È IL PROBLEMA DI FACEBOOK

Ricevo molto spesso delle critiche da parte di alcuni miei clienti circa lo scarso funzionamento di Facebook per la loro struttura ricettiva.

Chiariamo la cosa una volta per tutte:

Nel 99,9% dei casi, IL PROBLEMA SEI TU, non Facebook!

Una comunicazione efficace su Facebook richiede più di semplici post.

È essenziale creare contenuti di qualità che mettano in evidenza i punti di forza della struttura e interagire attivamente con la community. 

Ad esempio, se gestisci un hotel di lusso con una spa di prima classe, puoi pubblicare foto e video coinvolgenti che mostrano l’atmosfera rilassante e i trattamenti esclusivi offerti. Inoltre, puoi incoraggiare la partecipazione degli utenti con domande, sondaggi o concorsi legati alla tua struttura.

Questo sarebbe il modo corretto di postare qualcosa sulla tua pagina social.

Credi che un video fatto a caso, di una ripresa sfuggente di una delle tue camere possa davvero persuadere l’utente a prenotare? Non scherziamo dai…

Una comunicazione efficace su Facebook richiede un approccio strategico e un impegno costante nella creazione di contenuti di qualità e nell’interazione con la community.

Adesso pensa: Sei sicuro di servirti di Facebook nella maniera corretta?

Sei sicuro di sfruttare al massimo tutte le sue potenzialità?

Vieni in call con me, ti darò qualche dritta per aumentare da subito il tuo impatto online!

Prenota subito!

CONVIENE USARE LE FACEBOOK ADS?

Nonostante le campagne pubblicitarie su Google siano più consapevoli, le Ads di Facebook possono portare ritorni significativi sull’investimento, soprattutto nel settore alberghiero.

Con una strategia ben pianificata e un budget adeguato, le Ads su Facebook possono generare un alto numero di richieste di preventivo, portando alla crescita del business.

Se sei interessato alle Facebook Ads o più in generale alle Meta Ads, ti rimando all’articolo dedicato in cui ti spiego il motivo per il quale non puoi rinunciarci. CLICCA QUI.

Per esempio, se gestisci un hotel di lusso in una località turistica popolare, puoi utilizzare le Ads di Facebook per promuovere pacchetti vacanza esclusivi o offerte speciali per attirare potenziali clienti.

Puoi targettizzare gli annunci in base a criteri demografici, interessi e comportamenti per raggiungere esattamente il tuo pubblico di riferimento.

Inoltre, le Ads di Facebook offrono la possibilità di monitorare e ottimizzare le prestazioni in tempo reale, consentendo di apportare eventuali aggiustamenti alla strategia pubblicitaria per massimizzare i risultati.

Nonostante le campagne pubblicitarie su Google siano preziose, le Ads di Facebook rappresentano un potente strumento per generare ritorni significativi sull’investimento nel settore alberghiero.

Con una pianificazione attenta e una strategia mirata, possiamo utilizzare efficacemente le ads di Facebook per aumentare le prenotazioni e far crescere il nostro business.

CONCLUDENDO

Prima di dichiarare la “Morte” di Facebook, è importante valutare i dati e adottare una strategia mirata.

Nel settore alberghiero, Facebook rimane una piattaforma indispensabile per la comunicazione efficace con il tuo pubblico.

Investire nella creazione di contenuti di qualità e in una strategia pubblicitaria mirata può portare risultati tangibili e contribuire al successo del business.

Sono sicura che questi miei consigli ti avranno aperto gli occhi e che avrai ben compreso che FACEBOOK NON È MORTO, anzi… È vivo e vegeto!

Non dimenticarti di iscriverti al mio Canale YouTube, troverai una marea di contenuti inerenti l’Hotel Marketing e le migliori strategie che puoi attuare per aumentare il fatturato del tuo Hotel.

A presto! Besos.